Il signor BollinoLa notizia è vecchia (mea culpa per non essermene interessato prima), ma vale la pena riproporla e fare qualche considerazione sull’intera faccenda. Vi ricordate il servizio della BBC sui preti pedofili trasmesso da Anno Zero il 31 maggio 2007? Un filmato che fece molto scalpore e che ha mostrato, oltre a delle vergognose colpe del clero, anche la vocazione corporativista e protezionistica del Vaticano.

La notizia clamorosa non riguarda un maxi processo ai preti che si sono resi colpevoli di misfatti abominevoli, ma riguarda una condanna definitiva, emessa dal giudice di pace di Roma ai danni…della RAI!

Già, un cittadino italiano si è sentito offeso davanti alle immagini di “Sex crime and the Vatican”: l’italiano che si è reso protagonista dell’eroico gesto è Carlo Andrea Bollino (nella foto in alto), docente di economia politica a Perugia e presidente del Gestore elettrico (Gse). Una persona colta, verrebbe da pensare, non un Fantozzi qualunque con birra gelata e frittatona di cipolle in mano intento a fare zapping.

La RAI è stata condannata a restituire 50 centesimi di canone e a risarcire il signor Bollino di 400 euro per danni morali. Io credo che ogni commento sia pressoché inutile, questa cosa ridicola è davvero avvenuta, non è uno scherzo.

Prendo dal blog Razionalismo vs Religione un estratto delle parole del pirl…ehm Bollino:

“Ho letto sull’argomento Freud, premi Pulitzer e Massimo Introvigne, secondo cui sulla percentuale di omosessualità e pedofilia non esiste differenza statistica fra i diversi segmenti di popolazione maschile”.

Si parla addirittura di “lesione di un diritto giuridico”, come se i preti che molestano bambini ledono il diritto di guardare le solite puttanate che ci rifila la televisione. Non siamo capaci di andare contro un papato che ha dello scandaloso (qui l’ultima perla di di Razzingher), ma ci indigniamo per una cosa che nella nostra televisione manca da molto tempo: la verità. Che evidentemente toglie tempo al caro e vecchio trash che tanto ci piace.

Allora ci provo anche io e vi elenco alcune trasmissioni che ledono i miei diritti di essere umano:

Uomini e donne

Studio Aperto

Porta a Porta

TG4 ed Emilio Fede qualunque cosa dica

Tutti i Reality Show

Le televendite

The Box Game

Carabinieri

Verissimo

La prova del cuoco

Mezzogiorno in famiglia

X Factor

Dato che l’indignazione e la lesione morale di una persona è valutata 400 euro, prevedo tempi duri…

Ah signor Bollino, ha visto Fitna? No? Allora preparo i 50 centesimi, di più non posso.

Advertisements